Videosorveglianza

INFORMATIVA PER ATTIVITÀ DI VIDEOSORVEGLIANZA Ai sensi dell’art. 13 del Reg. UE n. 2016/679, del Provvedimento Generale del Garante per la protezione dei dati personali dell’8 aprile 2010 e delle Linee Guida 3/19 sul trattamento dei dati personali attraverso dispositivi video.

Brianzatende S.r.l., con sede in Lesmo (MB) in Via Maggi n. 41, Codice Fiscale e P.IVA 00909760969, tel. 039 6064212, PEC brianzatende@legalmail.com, in qualità di Titolare del trattamento, desidera informarLa che, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, del Provvedimento Generale del Garante per la protezione dei dati personali dell’8 aprile 2010 e tenuto conto delle Linee Guida 3/19 sul trattamento dei dati personali attraverso dispositivi video – per ragioni di prevenzione, sicurezza organizzativa, tutela del patrimonio – alcuni locali della Brianzatende S.r.l..– debitamente segnalati tramite la cartellonistica richiesta dal Garante per la Protezione dei Dati Personali – sono presidiati da un sistema di videosorveglianza.

Titolare del trattamento e Data Protection Officer
Brianzatende S.r.l., con sede in Lesmo (MB) in Via Maggi n. 41, Codice Fiscale e P.IVA 00909760969, tel. 039 6064212, PEC brianzatende@legalmail.com. Il Titolare del trattamento ha nominato una Data Protection Officer contattabile al seguente indirizzo e-mail dpo@btgroup.it

Tipologia di dati oggetto del trattamento
Saranno trattati esclusivamente i dati personali provenienti dal sistema di videosorveglianza, ossia le immagini provenienti dall’impianto video installato.

Finalità e base giuridica del trattamento
Gli impianti di videosorveglianza sono stati installati per la seguente finalità:

  • tutelare del patrimonio aziendale.

La base giuridica del trattamento si rinviene nel legittimo interesse del titolare del trattamento ai sensi dell’art. 6 lett. f) del Reg. Ue 679/2016.

Modalità del trattamento e periodo di conservazione delle immagini
Le immagini raccolte vengono trattate nel rispetto dei principi di liceità, correttezza e trasparenza e comunque in modo tale da garantirne la sicurezza e tutelare la massima riservatezza dell’interessato. In particolare, i dati raccolti sono protetti con idonee misure di sicurezza, allo scopo di ridurre il rischio di distruzione, di perdita, e/o di accesso non autorizzato. Le immagini vengono registrate e conservate per 72 ore, fatte salve speciali esigenze di ulteriore conservazione in relazione a festività o chiusura di uffici o esercizi, nonché nel caso in cui si debba aderire ad una specifica richiesta investigativa dell’Autorità Giudiziaria o di Polizia Giudiziaria. Solo in alcuni casi, per peculiari esigenze e/o in caso del verificarsi di particolari accadimenti, si potrà estendere la conservazione dei dati predetti per un periodo non superiore ai 7 giorni, salvo l’ipotesi di richiesta da parte dell’Autorità Giudiziaria e/o di Polizia Giudiziaria.

Categorie di soggetti destinatari dei dati personali
I dati trattati non saranno oggetto di diffusione a terzi. Destinatari dei dati acquisiti potranno comunque essere – oltre al titolare del trattamento:
soggetti, enti e autorità a cui la comunicazione è obbligatoria in forza di disposizioni di legge o di regolamento o di ordini delle autorità
il nostro personale dipendente, purché sia precedentemente designato come soggetto che agisce sotto l’autorità del titolare del trattamento, a norma dell’art. 29 del Regolamento Europeo, o come Amministratore di Sistema;
soggetti (società di guardiania e vigilanza) che svolgono, all’interno dei confini dell’Unione Europea, in qualità di Responsabili del trattamento, ex art. 28 Reg. Ue 679/2016.

Trasferimento dei dati personali verso Paesi Terzi
Il titolare del trattamento non intende trasferire i Suoi dati personali verso Paesi terzi. L’intero trattamento dei dati personali, infatti, si svolge all’interno dei confini del territorio italiano, oppure in alcuni e limitati casi entro quelli dell’Unione Europea.

Diritti degli interessati
Ai sensi degli articoli 15 – 22 Reg. Ue 679/2016, La informiamo che in merito al trattamento dei Suoi dati personali Lei potrà esercitare i seguenti diritti:

  • Diritto di accesso ai dati personali e seguenti informazioni: conferma che sia o meno in corso il trattamento di propri dati personali; finalità del trattamento; categorie di dati personali; destinatari o categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati; qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine; esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione; copia dei dati personali oggetto di trattamento.Diritto di rettifica ed integrazione dei dati personali.
  • Diritto alla cancellazione dei dati («diritto all’oblio») se sussiste uno dei seguenti motivi: i dati personali non sono più necessari rispetto a finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati; l’interessato revoca il consenso al trattamento dei dati e non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento; l’interessato si oppone al trattamento e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento; i dati personali sono stati trattati illecitamente; i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento. Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato a cancellarli, deve informare gli altri titolari che trattano i dati personali della richiesta di cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati.
  • Diritto alla limitazione del trattamento nel caso in cui: l’interessato contesti l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali; il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo; benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria; l’interessato si è opposto al trattamento, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.
  • Diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell’Autorità www.garanteprivacy.it.
    Diritto alla portabilità del dato ovvero il diritto di ricevere in formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico dati personali che lo riguardano forniti da un titolare del trattamento ed eventualmente trasmetterli ad altro titolare del trattamento, qualora si basi sul consenso o su un contratto e sia effettuato con mezzi automatizzati. Ove tecnicamente possibile, l’interessato ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati da un titolare del trattamento ad un altro.
  • Diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, salvo nei casi in cui la decisione: sia necessaria per la conclusione o l’esecuzione di un contratto tra l’interessato e un titolare del trattamento, sia autorizzata dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o si basi sul consenso esplicito dell’interessato.L’esercizio dei diritti non è soggetto ad alcun vincolo di forma ed è gratuito.


Modalità di esercizio dei diritti

Per esercitare ciascuno dei suoi diritti:
raccomandata A/R a Brianzatende S.r.l., con sede in Lesmo (MB) in Via Maggi n. 41,
una PEC all’indirizzo brianzatende@legalmail.com
e-mail al DPO dpo@btgroup.it

L’eventuale modifica del sistema di videosorveglianza comporterà la modifica e/o l’integrazione dell’accordo sindacale sottoscritto con le RSA aziendali dandone preventivo avviso ai lavoratori dell’azienda già informati con specifico regolamento sull’utilizzo del sistema di videosorveglianza a norma dell’art. 4 St. Lav. e della disciplina privacy.