COME COLTIVARE GLI ORTAGGI ESTIVI DI CITTÀ

 In Blog

COME COLTIVARE GLI ORTAGGI ESTIVI DI CITTÀ

Nelle case di città solitamente possedere un ampio giardino è un lusso raro, mentre molto di tendenza sono divenute le terrazze. Queste, rappresentando un’ottima compromesso per chi vive ai piani alti, sono sempre più apprezzate e ricercate. Infatti, anche in questi spazi, si può comunque ritagliare uno spazio in cui darsi al giardinaggio e creare un piccolo orto-giardino.

BENEFICI DEL GIARDINAGGIO 

Ci sono studi che attestano come il giardinaggio sia efficace nel promuovere il buonumore. Chiunque può cimentarsi in questa attività che, oltre ad apportare benefici sulla persona, permette anche di ottenere dei prodotti di qualità e di produzione home made da servire direttamente sulla tavola e da utilizzare per preparare gustosi piatti. Per farlo non è necessaria una laurea e non si tratta nemmeno di una questione di “pollice verde”, ma semplicemente vi vuole un po’ di passione e voglia di mettersi alla prova. 

CONSIGLI PER RIUSCIRE A COLTIVARE IN ESTATE 

La stagione ideale per la coltivazione è l’estate, perché quasi tutte le piante ortive hanno bisogno di luce e di temperature calde. Tuttavia, bisogna premurarsi di alcuni accorgimenti che risultano fondamentali per ottenere i risultati sperati: 

  • Per chi è alle prime armi, il consiglio è quello di partire con meno varietà per una gestione più semplice, e di comprare diversi vasi (almeno uno per tipologia di ortaggio coltivato). Chi, invece, è più specializzato e ha uno spazio ristretto può osare e creare delle consociazioni tra ortaggi che condividono la stessa terra e sono in grado di spartirsi le risorse, favorendo la reciproca crescita. Ad esempio, il pomodoro è “amico” del sedano, della menta, dell’aglio, della cicoria e delle insalate. 
  • Occorre piantare i semi verso marzo, o comuqnue quando le temperature minime si stabilizzano sopra i 10 gradi, perché è tra aprile e maggio che i semi iniziano a germogliare. Ma anche se si parte in ritardo o si ha poco tempo per curarle nella fase iniziale, si può comuqnue optare per l’acquisto di piante già cresciute. 
  • Bisogna organizzarsi se si parte per le vacanze estive, perché se non c’è qualcuno che andrà ad annaffiare l’orticello, c’è il rischio di trovarlo morto e appassito al ritorno. In commercio, tuttavia, esistono degli ottimi strumenti per l’annaffiatura automatica periodica che risolvono questo problema. 

SOLUZIONI PER OMBREGGIARE

Un ulteriore aspetto che bisogna considerare quando si desidera creare un piccolo orto-giardino sul proprio terrazzo/balcone di città, è garantirgli la giusta esposizione per dare frutti rigogliosi. Gli ortaggi necessitano dei raggi del sole, senza i quali morirebbero, ma nello stesso tempo potrebbero soffrire nelle ore più calde durante le afose giornate, oltre che richiedere un riparo dai burrascosi temporali estivi e grandinate. Un’ottima soluzione soluzione a ciò, potrebbero essere delle comode tende da sole a bracci. Versatili, comode e facili da installare, hanno collegato alla struttura principale dei “bracci estendibili”. Questi permettono al tessuto di copertura di essere arrotolato e srotolato secondo necessità, garantendo un’ombreggiatura dell’orticello nelle ore più calde e un ottimo riparo durante i temporali. 

In Brianzatende puoi trovare diversi modelli di tende da sole, in diverse dimensioni, che si adatteranno perfettamente al tuo outdoor. Scoprile tutte! 

Post recenti
0

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close