Tenda da interno: ecco come decidere la lunghezza/altezza a seconda della tipologia di finestra

 In .News., Blog

Precisione e senso pratico: queste sono le due qualità che sono necessarie per scegliere le misure per le tende da interno.

La procedura è delicata, spesso complessa perché ci sono molte variabili di cui tener conto: per questo molto spesso questo genere di attività va affidata a professionisti del settore delle tende specializzati in questo tipo di lavori.

Per evitare errori nella procedura manuale è possibile seguire questa breve guida con alcuni consigli pratici nel caso di scelta di misurazione autonoma.

Il primo consiglio è quello di avere una strumentazione adatta a questo tipo di rilevamento: un metro metallico, così da non incorrere in piccole imprecisioni fatali per la buona riuscita del progetto.

Bisogna tenere in considerazione principalmente un aspetto: la tipologia e le sue modalità d’apertura.

Prima di procedere all’acquisto di tende e binari, è necessario studiare al meglio le misurazioni delle tende assicurandosi di prendere le misure della finestra su cui si intende procedere con l’installazione.

Bisogna prendere nel modo più preciso e accurato possibile la misura della finestra prendendo nota della larghezza, altezza, distanza dal soffitto e dal pavimento, senza dimenticare lo spessore del davanzale e l’eventuale cassone contenente la persiana oscurante nella parte superiore della finestra ma anche la presenza di un eventuale calorifero posto al di sotto della stessa.

Dopo un’attenta misurazione si può procedere alla scelta della tenda o binario, esistono infinite possibilità di applicazione e modelli per questo è fondamentale affidarsi a professionisti del settore.

A questo punto si può iniziare a valutare la lunghezza della vostra futura tenda da interno. Esistono fondamentalmente due tipi di valutazioni per l’altezza delle tende. Qui entra in gioco una scelta personale e di gusto estetico.

Si consiglia sempre di far partire dal bastone/binario e di prendere la misura fino al pavimento. Qui c’è la possibilità di prende la misura completa della finestra da coprire, oppure decidere che il tessuto della tenda prosegua fino a cadere a terra in modo da creare un effetto di maggiore morbidezza e eleganza.

La differenza in questo caso è sempre di 2-3 cm. Non bisogna dimenticarsi per nessuna ragione di aggiungere almeno 20 cm per l’orlo. Dopo avere completato la somma ecco a voi la misura completa della vostra tenda.

Un ulteriore consiglio pratico per non incorrere in errore di profondità è quello di misurare per l’altezza delle tende in tre punti: alle estremità e al centro.

Capita spesso di trovarsi con misure che non siano perfettamente uguali, a causa imperfezioni nell’altezza delle pareti oppure quando il pavimento presenta dei dislivelli la misurazione in tre punti tende a ridurre le possibilità di errore.

La scelta della lunghezza non può prescindere dalla tipologia di tenda:

Nella tenda a pannello un elemento fondamentale è la distanza dall’applicazione dal bastone e al pavimento: la misurazione deve essere estremamente precisa per la corretta riuscita.

Per quanto concerne le tende a pacchetto il trucco potrebbe essere quello di aggiungere un orlo molto importante per tenere la tenda “in tensione”.

 

 

Post recenti
0
tende da internoeco-bonus-2019

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close